Realizzare Un Roll Up: Quale Modello

Roll Up pubblicitario: Come progettarlo. Guida e consigli Utili (parte 2)

Nella prima parte della nostra guida avevamo visto come progettare nel modo migliore un Roll Up pubblicitario per un evento, una manifestazione o semplicemente come display per un punto vendita.

In questa seconda parte cercheremo di capire che tipo di Roll up scegliere tra quelli disponibili, visto che oltre al classico modello che tutti noi conosciamo ne esistono altri con caratteristiche e dimensioni particolari che in certi contesti sono più indicati e hanno un’efficacia maggiore.

Roll Up monofacciale: il classico Roll up

La misura più diffusa per un Roll up che può essere considerata “standard” è quella che prevede una larghezza di 80/85 centimentri per circa 2 metri di altezza.

Roll up formato standard

Il formato classico dei Roll UP

Questo formato molto compatto è può essere utilizzato nei più disparati casi: all’interno di uno spazio espositivo, all’ingresso di un punto vendita per segnalare la promozione in corso, nei corridoi di un centro commerciale. Quando non è montato, il Roll up consiste in una piccola struttura di alluminio di circa un paio di chili di peso che può essere facilmente e comodamente trasportata in una sacca di nylon; l’operazione di montaggio è molto semplice, alla portata anche dei meno esperti utilizzando un po’ di accortezza e eventualmente seguendo un buon tutorial.

Tra i vari modelli disponibili ne esistono di economici, con finiture e struttura base meno raffinate, ed altri più rifiniti con cromature e particolari di migliora fattura, consigliati per dare più prestigio e con una maggiore cura ed attenzione ai dettagli e alla qualità.

Esistono anche versioni leggermente più grandi che comunque si possono far rientrare in questa categoria. Uno di questi è il Roll up Maxi, una versione molto interessante che ha una larghezza di 100 cm, pur rimanendo molto compatto offre quei pochi centimetri che garantiscono un interessante miglioramento della superficie espositiva.

Due “is megl che one”

Riprendendo un vecchio claim pubblicitario degli anni 90, è possibile raddoppiare il nostro Roll up pubblicitario utilizzando una struttura in alluminio dotata di 2 stampe avvolgibili.

Si tratta dei Roll up bifacciali che sono dotati di 2 stampe personalizzabili che garantiscono visibilità su entrambe le facciate della struttura, una soluzione pratica ed economica rispetto all’utilizzo di un secondo Roll up qualora ci sia questa esigenza. Questo tipo di prodotto è molto comodo ed efficacie soprattutto in punti dove esiste un flusso bidirezionale di clienti e visitatori e il roll up può essere visto da entrambi i lati con facilità.

Un Roll up bifacciale (parte anteriore e posteriore)

Anche in questo caso si può optare per versioni più economiche come il Roll up bifacciale “classico” oppure altre più rifinite come il Roll up Elegance bifacciale.

Il Roll up pubblicitario si fa spazio

Meno diffusi e utilizzati rispetto a quelli con dimensioni standard sono i Roll up con formati “maggiorati” che offrono una grande dimensione e visibilità.

Sono dei Roll up “giganti”, vere e proprie pareti espositive che possono essere utilizzati in modo classico o addirittura come fondali, magari integrati con altri Roll up o strutture di dimensioni più ridotte che ricreano un piccolo stand di sicuro impatto.
La generosa dimensione che offre un grosso impatto si coniuga pertanto alla facilità di montaggio e alla trasportabilità, oltre alla possibilità di aggiornare la personalizzazione grafica utilizzando la stessa struttura.

Roll up pubblicitario

I Roll up 150 e 200 MePrint

In questa categoria rientrano il Roll up 150 e il Roll up 200, con una larghezza rispettivamente di 150 e 200 cm, offerti a un prezzo molto concorrenziale.

Andiamo a comunicare fuori

In ultima analisi parliamo di Roll up da esterno, ideali per essere posizionati all’aperto.

L’esigenza in questi casi è di avere una struttura che resista al vento e alle intemperie, per questo motivo occorre poterlo ancorare e assicurare meglio al terreno: la soluzione più diffusa è quella di prevedere un roll up pubblicitario con base zavorrabile, riempibile con sabbia e acqua, che assicuri stabilità.

Un esempio di questi è il Roll up Outdoor, una struttura con base riempibile che dispone anche di rotelle che permettono un rapido spostamento, altra caratteristica particolarmente apprezzata. Questo modello inoltre è dotato di stampa bifacciale, una caratteristica che in caso di posizionamento esterno è quasi imprescindibile.


Ora che hai esplorato tutte le tipologie di Roll up puoi scegliere quello che fa al caso tuo e personalizzarlo con la il progetto grafico sviluppato, senza dimenticare che esistono anche altre tipologie di espositori da pavimento che possono essere utilizzati e che potrebbero fare un tuo caso.

Fine seconda parte

Prima parte: Roll Up pubblicitario: Come progettarlo. Guida e consigli Utili

Lascia un commento