Come-fare-un-manifesto-pubblicitario-con-MePrint

Come fare un manifesto pubblicitario

Gli ingredienti fondamentali per creare un manifesto pubblicitario sono sostanzialmente tre: un foglio di carta di varie dimensioni (in Italia la dimensione standard è di 70x100cm), un luogo pubblico per l’affissione e tanta tanta creatività.

Anche se il manifesto pubblicitario è uno strumento comunicativo molto visibile non sempre riesce ad attirare l’attenzione dei passanti.
Quante volte sei passato accanto a un manifesto senza neanche accorgertene?
Ormai siamo talmente abituati alla presenza di manifesti pubblicitari che non li notiamo neanche più, il nostro sguardo li sorvola semplicemente.

Scopriamo insieme come fare un manifesto pubblicitario che riesca a farsi notare, ad attirare l’attenzione e a comunicare un messaggio.

Target e messaggio del manifesto

Prima di cominciare con la progettazione dell’immagine e del testo pubblicitario è importante analizzare a fondo il pubblico a cui ti vuoi rivolgere e il messaggio che vuoi comunicare.

Target

Il target è il pubblico a cui vuoi indirizzare il tuo messaggio pubblicitario. Per individuare il pubblico ideale devi domandarti “Chi potrebbe essere interessato al messaggio che voglio inviare?”. Quando rispondi a questa domanda fai attenzione e cerca di essere oggettivo.

Messaggio

Il messaggio è quello che stai cercando di dire al tuo target di riferimento. Il messaggio dovrebbe essere riassumibile in una sola frase, e sarà la base per individuare lo slogan e l’immagine.

Progetta lo slogan pubblicitario

Un manifesto di solito è visualizzato da passanti che si muovono molto velocemente (auto, moto, bicicletta) e che non dedicano alla lettura del manifesto più di qualche secondo. Quando crei lo slogan per il tuo manifesto devi ricordarti che:

  • Il testo deve essere breve. Un testo troppo lungo non viene letto dai passanti. Cerca di restare intorno alle sette parole, generalmente sono quelle il numero massimo di parole che un passate legge con disinvoltura.
  • Il testo deve essere di grandi dimensioni. Si deve poter leggere da lontano, anche quando gli agenti atmosferici (come la pioggia e la nebbia) riducono la visibilità.
  • Il tuo target ha una lingua propria. Lo slogan deve essere pensato per comunicare con il tuo target di riferimento, cerca di individuare uno slogan facilmente comprensibile per il tuo pubblico.

Scegli l’immagine

L’immagine è molto importante perché attira l’attenzione molto più del testo, anche se non deve nasconderlo.

L’immagine fa riferimento al messaggio che si vuole veicolare con il manifesto e per risultare efficace deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Semplicità: l’immagine deve essere semplice ed essere ridotta a poche figure. Se troppo complessa non attirerà l’attenzione e farà distogliere lo sguardo.
  • Creatività: un’immagine creativa è molto più attrattiva. Non pensare solo al messaggio pubblicitario e al target di riferimento, pensa anche al contesto paesaggistico in cui sarà inserito il tuo manifesto.
  • Qualità: un’immagine di bassa qualità e poco nitida non attira l’attenzione e “uccide” il messaggio pubblicitario, fai molta attenzione a utilizzare immagini nitide e HD.

Alla fine impagina

In linea di massima ricordati che leggiamo i manifesti allo stesso modo in cui leggiamo sulla carta stampata: dall’angolo in alto a sinistra a l’angolo in basso a destra.

Secondo Bruno Muntari uno schema molto efficace per impaginare il manifesto pubblicitario è “la bandiera giapponese”. Questo schema presenta un immagine centrale su sfondo neutro (tendente al bianco) e una scritta sotto o sopra l’immagine.
Altre tipologie famose di impaginazione sono la sezione aurea e la composizione diagonale, che rende il manifesto e il messagio pubblicitario più dinamico.

Stampa il manifesto

Per stampare il tuo manifesto scegli un professionista della stampa come MePrint! Su MePrint.it puoi scegliere tra tantissimi formati e hai la sicurezza di stampare un manifesto pubblicitario di altissima qualità.

Guarda tutti i nostri formati:

Lascia un commento